Digitale è meglio!

Ho avuto necessità di effettuare il reverse engineering di un protocollo di comunicazione seriale. Si tratta di capire come viene programmato un dispositivo da un microcontrollore. Avevo già fatto una cosa del genere con un vecchio oscilloscopio Tektronix TDS380.

76_15

Purtroppo il dispositivo con il quale ho a che fare adesso, richiede moltissimi bit di configurazione e “non c’entra” nella memoria dell’oscilloscopio. Non volendo impazzire troppo con il trigger ritardato, ho deciso di usare un’altro strumento. Anche per prendere confidenza con il suo utilizzo. Si tratta di un Tektronix MD= 4104-6.

20150209_101513 20150209_101519

Si tratta di uno strumentino piuttosto costoso ma ha una memoria interna davvero notevole, 4 canali analogici e 16 digitali che possono essere utilizzati contemporaneamente. Il risultato dell’analisi del protocollo è magnifico:

tek00000

Clock e dati in basso, e la finstra scorrevole in alto per potere selezionare la parte di interesse.

Fantastico!

Please follow and like us:
error